Libano: 2009 anno di boom del turismo e dell’immobiliare

(Il Sole 24 Ore Radiocor) – , 24 feb – Il 2009 ha visto il Libano in netta controtendenza sui trend mondiali (negativi) del turismo. Secondo dati forniti dal Ministro Fadi Abboud, nel 2009 l’afflusso dall’estero e’ cresciuto del 39% rispetto all’anno precedente, con un picco di quasi 1,9 milioni (il dato esatto e’ di 1.851.081 ingressi) che rappresenta un massimo storico. Il record precedente (1,4 milioni) risale al lontano 1974, prima della , quando Beirut veniva considerata la del . Gli introiti corrispondenti, nelle stime del Governo ammonterebbero a 7 miliardi di dollari e coprirebbero una quota pari al 20% del . Le valutazioni del and (WTTC), sono pero’ piu’ caute. Il Hariri, comunque, ha inserito il consolidamento del turismo tra i principali obiettivi programmatici dell’Esecutivo. L’obiettivo e’ di stimolare nuovi investimenti nel settore, potenziare le strutture di ed estendere l’attivita’ a tutto il territorio, sviluppando anche il turismo interno e diversificando la tipologia e la provenienza del pubblico. Tuttora il 40% degli arrivi e’ coperto da turisti arabi per lo piu’ provenienti dal Golfo. Tra le proposte in fase di valutazione figura anche l’apertura di succursali del Casino du Liban. Il Libano infatti e’ considerato come il polo di riferimento per molti giocatori provenienti da Siria, Giordania e Turchia. Previsto anche un rafforzamento delle campagne promozionali. Anche nel nuovo contesto, comunque, Beirut e’ destinata a restare la prima vetrina di attrazione. Ma la capitale deve colmare l’enorme carenza di camere di albergo. Il deficit viene valutato dall’organizzazione di categoria degli albergatori in almeno 3.000 stanze. Nel corso degli ultimi due anni sono stati aperti nel centro della citta’ alberghi a cinque stelle tra cui Ramada, Gray e Hilton. Grand Hyatt, Solidere Rotana Suites e Landmark, tutti in centro citta’, dovrebbero invece essere inaugurati tra il 2010 ed il 2013. Prevista apertura anche per il nuovo Kempinski Summerland, costruito dalla di Udine. Il complesso sara’ costituito da circa 150 stanze e 45 appartamenti, con piscine e parcheggi sotterranei, per un totale di 78mila m2, con un investimento di di circa 105 milioni di dollari. Accanto al turismo, un altro comparto trainante per l’economia libanese e’ stato quello dall’immobiliare interessato da un boom senza precedenti, in particolare nell’area di Beirut. I dati dell’ Ordine degli ingegneri di Beirut e , rivelano che negli undici mesi del 2009 i permessi di costruzione rilasciati hanno totalizzato 11.379.069 m2. Parallelamente, nel corso del 2009, il numero delle vendite immobiliari e’ cresciuto del 27% su mentre, in valore l’aumento e’ stato del 40,8%. Secondo la Ramco, una societa’ immobiliare locale leader nel settore, in Libano si e’ assistito ad un aumento annuo del 30% del valore degli immobili, nel corso degli ultimi quattro anni. I nuovi proprietari sono prevalentemente cittadini dei ricchi paesi del Golfo, oppure benestanti libanesi che vivono all’estero desiderosi di mantenere una base per le visite periodiche a Beirut. Numerosi blocchi di appartamenti in vendita a prezzi che variano tra i 5mila e gli 8mila dollari per m2 sono sorti in centro: alcuni risultano dal restauro di edifici dell’epoca ottomana, ma vi sono anche nuovi complessi o grattacieli talvolta costruiti su macere di precedenti edifici. Le operazioni piu’ rilevanti sono il nuovo Souk di Beirut e il Sama Beirut, che sara’ il piu’ alto grattacielo del Libano una volta completato nel 2014. Ma ci sono anche progetti residenziali come Tower, Venere Tower e Torri Sama Beirut (Beirut Sky), tutti nel centro della citta’. In aggiunta, il gruppo saudita Al Hokair Group, lo scorso anno, ha annunciato l’intenzione di costruire un’isola artificiale (oltre 1 milione di mq) a forma di cedro lungo la costa. http://www.ambbeirut.esteri.it (RADIOCOR)

0 Responses to “Libano: 2009 anno di boom del turismo e dell’immobiliare”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: