CLINTON, USA NON POTRANNO FERMARE UN ATTACO ISRAELIANO

Washington, 1 mar. – (Aki) – Gli Stati Uniti non potranno far nulla per fermare un eventuale attacco israeliano al Libano, almeno fino a quando continuera’ il rifornimento di armi a Hezbollah. Questo il contenuto del messaggio che il Segretario di Stato americano Hilary Clinton avrebbe inviato al presidente del Parlamento di Beirut Nabih Berri tramite l’ambasciatore Usa in Libano, Michele Sison. Lo riporta oggi il quotidiano in lingua araba ‘al- Hayat’, con sede a Londra, secondo cui Berri avrebbe chiesto a Sison di dire alla Clinton che trovare una soluzione al contrabbando di armi “non è un problema”, ma anche gli Usa devono smettere di rifornire di armi Israele.

Il presidente del Parlamento libanese ha detto che il suo Paese si trova ora in una posizione di autodifesa e che l’unica soluzione è tornare alle conferenze di pace sul modello di quella di Madrid del 1991.

Allo stesso tempo il quotidiano del Qatar ‘al-Watan’ cita diplomatici arabi secondo cui la Clinton avrebbe in programma di recarsi in Siria nel prossimo futuro per incentivare il dialogo tra Washington e Damasco. Stando alle fonti, le relazioni tra le due parti si rafforzeranno presto sul piano diplomatico. Il segretario di Stato Usa, sempre secondo quanto riporta il giornale, avrebbe manifestato la sua intenzione di recarsi in Siria a diversi ministri degli Esteri di ritorno dal paese arabo.

0 Responses to “CLINTON, USA NON POTRANNO FERMARE UN ATTACO ISRAELIANO”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: