ITALIA-LIBANO: INTERVENTI PER OLTRE 190 MILIONI DI EURO

(9Colonne) Roma, 19 apr – L’impegno dal 2006 di oltre 82 milioni di euro come
presti agevolati e altri 110 milioni di euro come sovvenzioni, ha fatto del
governo italiano uno dei principali donatori del Libano, sia attraverso
programmi di emergenza a breve termine che attraverso programmi di sviluppo a
lungo termine. Gli interventi sono stati concepiti e strutturati attraverso un
approccio partecipativo e integrato, in modo da rispondere pienamente alle
necessità della popolazione locale e mantenendo una distribuzione efficace ed
equilibrata degli aiuti rispettando gli esistenti tessuti confessionali,
sociali e culturali di tutto il Paese, dal Sud al Nord del Libano. L’aiuto
italiano è stato concepito tenendo conto delle priorità del nuovo governo del
primo ministro Hariri, impegnato in particolare a promuovere un dialogo
interreligioso tra cristiani e musulmani. La cooperazione italiana ha
costruito un forte partenariato tra tutte le organizzazioni internazionali e
agenzie delle Nazioni Unite che operano in Libano, assumendo dal maggio 2008
un ruolo di primo piano tra i donatori dell’Ue. Nel quadro di Unifil, inoltre,
l’Italia opera con la sua componente militare, sotto il coordinamento
dell’ambasciata italiana a Beirut, in diversi interventi congiunti atti a
sostenere i comuni, le scuole e gli ospedali. (Als)

0 Responses to “ITALIA-LIBANO: INTERVENTI PER OLTRE 190 MILIONI DI EURO”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: