PER NON DIMENTICARE IL MASSACRO DI SABRA E CHATILA  A SETTEMBRE IN LIBANO: PER IL DIRITTO AL RITORNO DEL POPOLO PALESTINESE

sabra_and_shatila_by_taoufiq-d4a35etCari amici della Palestina, Seppur con tanto ritardo, causato dalla missione multipla (Giordania, Libano e Cisgiordania) sulla quale saremo impegnati nei prossimi giorni, anche quest’anno siamo pronti a raccogliere le adesioni e formare una piccola delegazione del Comitato Per non dimenticare Sabra e Chatila che si recherà in Libano a settembre in occasione dell’anniversario del massacro di Sabra e Chatila.

Sarà come sempre un appuntamento importante perché, oltre a ricordare con varie iniziative i trentadue anni dall’eccidio, sarà l’occasione per conoscere e solidarizzare con i tanti palestinesi costretti a uscire dalla Siria, quindi profughi fra i profughi. Una situazione drammatica ed esplosiva che si aggiunge alle già difficilissime condizioni in cui versano i palestinesi in Libano. Tutto questo avviene in un Paese sempre in bilico.

I nostri amici di Beit Aftal Assomud – impegnati nella programmazione dell’evento al quale noi daremo il nostro contributo di solidarietà, insieme ad altre delegazioni di paesi europei e non – ci aspettano e contano molto sulla nostra presenza e sulla nostra solidarietà.

Il tema del diritto al ritorno per il popolo di Palestina, ignorato da troppi, dentro e fuori il mondo arabo-mediorientale, sarà al centro delle iniziative con cui i palestinesi che vivono nei campi profughi del Libano – oltre 400 mila persone – ricorderanno le vittime della strage e le cause della loro lunga diaspora, chiedendo al Libano e al mondo intero di non considerarli uomini e donne da dimenticare. Sono queste le ragioni che legano con un filo rosso questo viaggio a quello che ci accingiamo a fare in questi giorni per riaffermare che il diritto al ritorno riguarda tutti, dalla Giordania alla Cisgiordania, da Gaza alla Siria, senza dimenticare naturalmente il Paese dei Cedri.

L’ebraicizzazione di Israele – punta più alta del programma neocoloniale del sionismo – esclude il diritto al ritorno dei non ebrei, dei palestinesi nati in quelle terre. La nostra presenza in Libano è finalizzata anche a denunciare questo trattamento intollerabile e razzista. E soprattutto vogliamo denunciare i nostri silenzi, quelli dell’Occidente, dell’Europa, del nostro Governo.

Per queste ragioni vi chiediamo di farci pervenire nel tempo più breve possibile le vostre intenzioni di partecipare, per consentirci di organizzare al meglio la visita.

Come partecipare

 Il viaggio avrà luogo dal 13 al 20 settembre 2015.

Per partecipare è necessario:

1)         contattare l’associazione “Per non dimenticare Sabra e Chatila ONLUS” (i recapiti sono indicati in fondo) per chiedere di partecipare, fornendo queste indicazioni: nome, cognome, città – associazione di appartenenza (nel caso si partecipi per conto di un’associazione) – recapito mail e contatto telefonico;

2)         attendere la nostra conferma alla vostra richiesta di iscrizione (i posti sono limitati), conferma che potrebbe non arrivare immediatamente visto che in questi giorni siamo tutti impegnati in una missione multipla nei luoghi della diaspora palestinese;

3)         Avuta la conferma, versare entro il 30 agosto la quota di partecipazione al viaggio di 170,00 euro (comprende i mezzi di trasporto durante la settimana in Libano ed eventualmente – se i costi ce lo permetteranno la presenza di un traduttore dall’arabo all’italiano) con bonifico sul conto corrente bancario n° 400741868, intestato all’associazione “Per non dimenticare. Onlus” presso Unicredit – filiale V.le Del Caravaggio, 47 – 00195 Roma (IBAN IT84Q0200805276000400741868,causale “Libano 2015”), e inviare copia con numero di C.R.O. a stefanialimiti@alice.it;

4)         IMPORTANTE: nel più breve tempo possibile far pervenire a questo indirizzo: musolino.mau@gmail.com copia del passaporto (con almeno sei mesi di validità al momento del rientro in Italia e senza alcun visto di Israele).

————————————

Voli

L’appuntamento sarà direttamente a Beirut e sarà cura di tutti i partecipanti provvedere personalmente all’acquisto del proprio biglietto aereo (da parte nostra comunicheremo a fine mese il vettore consigliato).

Albergo

L’associazione “Per non dimenticareSabra e Chatila ONLUS” farà le prenotazioni delle stanze per ottenere il massimo sconto possibile: ognuno provvederà individualmente al pagamento del proprio conto in loco. Indicativamente il costo per notte sarà di circa 40 euro a persona, saremo in grado di dare il costo preciso solo a fine mese di agosto. L’hotel sarà situato nel quartiere di Hamra.

Vi preghiamo di mettervi in contatto con noi per tempo, via email: la disponibilità alberghiera è limitata.

Grazie e cari saluti.

L’Associazione Per non dimenticare Sabrae Chatila

Recapiti:

Stefania Limiti         (339.2423219 –stefanialimiti@alice.it)

Maurizio Musolino    (335.5300861 –musolino.mau@gmail.com)

Marta Turilli              (3409254858 –martaturilli@yahoo.it)

Bassam Saleh     (3471654654 – bassam.saleh@yahoo.it)

Stefania Limiti, Maurizio Musolino, Bassam Saleh

Annunci

0 Responses to “PER NON DIMENTICARE IL MASSACRO DI SABRA E CHATILA  A SETTEMBRE IN LIBANO: PER IL DIRITTO AL RITORNO DEL POPOLO PALESTINESE”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...





%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: